• formazione

 

Formazione Finanziata

Ci proponiamo come partner qualificato per affiancare, con percorsi personalizzati, le Organizzazioni interessate a progettare, sviluppare e gestire Piani Formativi per il personale dipendente attraverso progetti finanziati al 100% con i Fondi Paritetici Interprofessionali o con il Fondo Sociale Europeo (FSE).

Mettiamo a disposizione per ogni progetto un team di esperti dedicato e dotato di qualifiche e competenze multidisciplinari, per gestire in maniera integrata e “chiavi in mano” i Piani Formativi Finanziati in tutte le fasi del ciclo di vita, dall’analisi dei fabbisogni alla rendicontazione del finanziamento.

In particolare il nostro servizio “chiavi in mano” si articola nelle seguenti principali fasi:

  • Analisi e rilevazione fabbisogni formativi dell’Organizzazione
  • Pianificazione dei programmi operativi di formazione del personale
  • Elaborazione del Piano Formativo
  • Presentazione della Domanda di Finanziamento
  • Selezione, qualifica e monitoraggio dei Docenti
  • Pianificazione ed erogazione dei corsi di formazione
  • Tutoraggio e coordinamento del Piano Formativo
  • Gestione della piattaforma informatica dell’Ente Gestore e monitoraggio del Piano Formativo
  • Rendicontazione tecnico-economica del Piano Formativo
  • Gestione del piano finanziario, gestione delle relazioni con l’Ente Gestore, le parti sociali e i soggetti incaricati di approvare la rendicontazione del Piano Formativo

Le attività di erogazione dei corsi vengono effettuate on site presso le sedi delle organizzazioni Clienti oppure in modalità interaziendale presso i nostri centri formativi dislocati sul territorio italiano.


Scarica la Brochure Fondi Interprofessionali


ON SITE 1
interaziendale


Cosa sono i fondi interprofessionali?



Cosa sono i fondi interprofessionali?

I Fondi Paritetici Interprofessionali sono organismi di natura associativa promossi da organizzazioni datoriali e da organizzazioni di rappresentanza sindacale, che consentono, attraverso specifici Accordi interconfederali (ex L.388/2000), di raccogliere e stanziare fondi per la formazione dei dipendenti aziendali dei vari settori economici. Lo scopo dei Fondi Interprofessionali è quello di promuovere e finanziare la qualificazione e riqualificazione professionale dei lavoratori delle imprese.
Tra i diversi Fondi Interprofessionali ad oggi riconosciuti, ci sono:

  • Fapi
  • Fifa
  • Fo.In.Coop
  • Fon Ar Com
  • Fon.Coop
  • Fondagri
  • Fonder
  • Fondimpresa
  • Fondir
  • Fonditalia
  • Fondoazienda
  • Fondo Dirigenti Pmi
  • Fondo Professioni
  • Fonservizi
  • Fonter
  • Foragri
  • Formazienda
  • For.Te.



Chi può aderire ad un fondo interprofessionale?

Possono aderire ai Fondi Interprofessionali, tutte le aziende che hanno dipendenti (operai, impiegati, quadri). Il versamento riguarda anche operai agricoli, soci lavoratori delle cooperative iscritti a libro matricola. Dal 2013 è obbligatorio il pagamento dello 0,30% anche per gli APPRENDISTI. Un’azienda può aderire a qualsiasi Fondo Interprofessionale tra quelli esistenti. L’iscrizione ad un Fondo Interprofessionale è sempre revocabile salvo progetti approvati in corso.

Come aderire ad un fondo interprofessionale e quanto costa?

Aderire ad un Fondo Interprofessionale è molto semplice e non comporta alcun costo aggiuntivo per l'impresa. Per aderire ad un Fondo Interprofessionale è sufficiente comunicare informaticamente all'INPS, attraverso l'apposito modello (flusso UNIEMENS ex DM10/2), il codice del Fondo Interprofessionale prescelto e il numero di dipendenti interessati all'obbligo contributivo. Da quel momento l'azienda inizia ad accantonare le risorse, dirottando sul proprio "Conto Formazione"", una parte dello 0,30% della busta paga di ogni lavoratore dipendente, che comunque avrebbe versato obbligatoriamente all'INPS (contributo obbligatorio per la disoccupazione volontaria)

Quali sono i vantaggi di aderire ad un fondo interprofessionale?

L’iscrizione ad un Fondo Interprofessionale permette all’azienda di effettuare la formazione e l’aggiornamento professionale dei propri dipendenti realizzando Piani Formativi a costo zero (100% a fondo perduto), utilizzando le proprie risorse accantonate, o ulteriori risorse stanziate e messe a disposizione periodicamente dal Fondo prescelto attraverso la pubblicazione di Bandi.
Scegliendo di aderire ad un Fondo Interprofessionale, ogni azienda diventa protagonista della propria formazione per lo sviluppo del capitale umano.

Quale tipo di formazione posso finanziare attraverso un fondo interprofessionale?

Attraverso i Fondi Interprofessionali l’azienda può finanziare progetti formativi su qualsiasi tematica, tra cui anche la formazione obbligatoria. I Piani Formativi possono essere di tipo aziendale, settoriale o territoriale. Le imprese possono partecipare ai Piani Formativi in forma singola o associata. I Fondi Interprofessionali possono finanziare anche piani formativi individuali (voucher).


next prev

next next

  • fondimpresa logo
  • logo forte
  • logo fapi