• green-economy

 

 

Enviromental Product Declaration (EPD)

Lo scenario
Il crescente interesse da parte dei consumatori verso prodotti e servizi eco efficienti ha determinato una tendenza del marketing e della comunicazione commerciale ad utilizzare asserzioni di carattere ambientale, non sempre supportate da dati o elementi oggettivi atti a dimostrare il reale vantaggio o miglioramento ambientale generato; nei casi più estremi tale fenomeno è anche riconosciuto con il nome di greenwashing.

In tale contesto, è importante che le imprese differenzino le proprie azioni di innovazione ambientale di prodotto o servizio accompagnandole con chiare informazioni da fornire al consumatore, basate su dati scientifici, verificabili e comparabili, in modo che questi possano valutare e adattare le proprie decisioni di acquisto.

La soluzione
L’Environmental Product Declaration (EPD®), o Dichiarazione Ambientale di Prodotto, è un documento che contiene affermazioni di carattere informativo sulle performance ambientali di prodotti e servizi basati su criteri di Oggettività, Confrontabilità e Credibilità.

Lo schema EPD®, sviluppato dallo Swedish Environmental Management Council, prevede infatti che la dichiarazione delle prestazioni ambientali del prodotto o servizio sia effettuata sulla base di Valutazioni del Ciclo di Vita del Prodotto (LCA) redatte secondo regole di riferimento chiare ed omogenee per ciascun settore (Product Certification Rules - PCR).

Grazie a queste caratteristiche, l’EPD permette di rappresentare e comunicare in modo oggettivo l’impatto ambientale complessivo del prodotto o servizio lungo tutto il suo ciclo di vita consentendo anche di effettuare confronti fra prodotti e servizi appartenenti alla stessa categoria.

Infine la realizzazione di una EPD permette all’azienda produttrice di avere a disposizione tutte le informazioni rilevanti e significative per impostare, nel tempo, programmi di miglioramento degli impatti ambientali che riguardano i propri prodotti.

L’EPD viene approvato da un Ente Terzo indipendente (Environdec) con un processo di revisione che garantisce la correttezza e la validità dei dati dichiarati dall’azienda.

La nostra metodologia
La nostra metodologia prevede la realizzazione di un percorso innovativo, personalizzato in base alle esigenze del cliente e alle caratteristiche del prodotto da etichettare, articolato nelle seguenti fasi:

  • Analisi dei prodotti e dei mercati di riferimento ed individuazione del prodotto o della classe di prodotti su cui effettuare l’EPD
  • Analisi e Valutazione del ciclo di Vita del Prodotto secondo la metodologia proposta dalla PCR di riferimento
  • Stesura del documento di Dichiarazione Ambientale di Prodotto
  • Accompagnamento nell’iter di approvazione dell’EPD da parte di Environdec
  • Elaborazione ed attuazione di un piano di miglioramento delle prestazioni ambientali e definizione delle azioni di miglioramento gestionali e tecnologiche mirate alla riduzione dei costi
  • Elaborazione ed attuazione di un piano di marketing ambientale per lo sviluppo commerciale del prodotto

In caso di assenza di Regole di riferimento per il settore (PCR), supportiamo il Cliente nell’iter di approvazione delle PCR di riferimento da parte di Environdec.

Tutte le fasi del percorso sono condotte dai nostri consulenti in stretta collaborazione con il personale del Cliente per favorire l’apprendimento delle metodologie applicate secondo un approccio learning by doing.

Alla consulenza viene affiancato un percorso formativo propedeutico per il trasferimento delle competenze di base in materia di etichettatura ambientale di prodotto (Corso per Gestore Ambientale di Prodotto, riconosciuto dal Comitato Ecolabel ed Ecoaudit del Ministero dell’Ambiente).

next prev

next next

Innovazione Ambientale di Prodotto