• green-economy

 

 

Organization carbon footprint (ISO 14064)

Lo scenario

Il tema del riscaldamento globale e del cambiamento climatico rappresenta uno degli aspetti prioritari nell’ambito della strategia Europa 2020, per la crescita e lo sviluppo economico sostenibile. Attraverso il “Pacchetto clima ed energia”, la UE ha proposto una serie di norme ed interventi per indirizzare la società europea verso un’economia a basse emissioni di CO2, tra cui la Direttiva ETS (Emission Trading System), che definisce obiettivi vincolanti di riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra per i settori industriali più energivori, ovvero caratterizzati da maggiori emissioni.

Di conseguenza le politiche industriali saranno influenzate nel prossimo futuro, non solo da un opinione pubblica e da mercati sempre più attenti ai comportamenti ambientali delle imprese, ma anche da Enti Locali, orientati ad attuare sui territori politiche di sostenibilità ambientale finalizzate alla riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra (anche attraverso iniziative volontarie quali ad esempio l’adesione al Patto dei Sindaci per l’Energia Sostenibile).

In tale contesto, per un impresa moderna, saper misurare e gestire con standard internazionali riconosciuti, e comunicare correttamente il proprio impatto ambientale in termini di emissioni di gas serra, può rappresentare un importante fattore strategico di successo per migliorare l’immagine del proprio brand a livello nazionale ed internazionale, e rispondere adeguatamente alle aspettative o richieste provenienti a vario titolo da stakeholder pubblici e privati.

La soluzione
La Carboon Footprint di un’Organizzazione è un indicatore sintetico che misura le emissioni di gas ad effetto serra, espresse in unità di peso di anidride carbonica equivalente (CO2eq), derivanti dalle attività di un’organizzazione. Il metodo di calcolo si basa sulle specifiche e i contenuti delle seguenti norme:

  • UNI EN ISO 14064, “Specifiche e guida, al livello dell’organizzazione, per la quantificazione e la rendicontazione delle emissioni di gas ad effetto serra e della loro rimozione”
  • WBCSD/WRI GHG protocol - “Corporate accounting and reporting Standard”

Attraverso la qualificazione ambientale dell’organizzazione e campagne di comunicazione ambientale mirate, l’impresa può comunicare al mercato la propria responsabilità ambientale e riposizionare il proprio brand rispetto ai propri stakeholder. In particolare attraverso la Carbon Footprint di Organizzazione (Impronta Ecologica di Carbonio dell’Organizzazione) l’impresa può:

  • dimostrare e comunicare verso l’esterno il proprio impegno nella riduzione delle emissioni di CO2 equivalente generate dalle proprie attività
  • migliorare la conoscenza degli impatti derivanti dalle proprie attività al fine di orientare meglio le scelte per un’efficace riduzione delle emissioni di CO2 eq, anche ai fini legislativi (ad es. applicazione della Direttiva ETS)
  • rispondere alle eventuali richieste da parte degli Enti locali impegnati in programmi di riduzione delle emissioni di gas ad effetto terra, sia mettendo a disposizione una base dati specifica e verificata, sia concorrendo al raggiungimento degli obiettivi di riduzione stabiliti dall’Ente

La nostra metodologia
La nostra metodologia prevede la realizzazione di un percorso innovativo, personalizzato in base alle esigenze del Cliente e caratteristiche dell’Organizzazione, articolato nelle seguenti fasi:

  • Analisi dei mercati di riferimento
  • Calcolo della Carbon Footprint secondo i requisiti normativi applicabili
  • Accompagnamento nell’iter di Certificazione dell’Organizzazione
  • Elaborazione ed attuazione di un piano di riduzione delle emissioni che, sulla base dei risultati ottenuti, conduca alla definizione di azioni di miglioramento gestionali e tecnologiche mirate alla riduzione dei costi
  • Elaborazione ed attuazione di un piano di comunicazione ambientale per rafforzare l’immagine dell’Organizzazione in un’ottica di sostenibilità, rendendo noti i risultati raggiunti al mercato ed alle parti interessate

Tutte le fasi del percorso sono condotte dai nostri consulenti in stretta collaborazione con il personale del Cliente per favorire l’apprendimento delle metodologie applicate secondo un approccio learning by doing.

Alla consulenza viene affiancato un percorso formativo propedeutico per il trasferimento delle competenze di base in materia di Carbon Managementriconosciuto dal Comitato Ecolabel ed Ecoaudit del Ministero dell’Ambiente).

next prev

next next

Innovazione Ambientale di Processo